“I maestosi palazzi, la vita frenetica, il sovrapporsi di migliaia di voci. Dopo tanto tempo, ormai mi ero rassegnata a non poter far parte di tutto questo…”

Rossella Sergi è su Facebook!    Acquistalo subito!

Siamo a Torino, all’inizio del nuovo anno accademico. Sofia, una giovane studentessa proveniente da un piccolo paese, si è finalmente trasferita in città per cominciare a frequentare la tanto agognata università. Nel suo nuovo appartamento, accompagnata dal fidanzato Luca, fa la conoscenza di Veronica, la sua coinquilina. Costei appare subito molto diversa da Sofia, sia nell’aspetto che nel carattere: veste in modo succinto, ama bere e fumare, e sembra essere interessata solo a divertirsi. In più, è amica di un certo Lorenzo, che sembra anch’egli una pessima compagnia. Come se non bastasse, questo ragazzo possiede addirittura le chiavi dell’appartamento, per cui Sofia potrebbe ritrovarselo in casa in ogni momento. Fin da subito appare chiaro come la nuova vita della protagonista parta nel peggiore dei modi. Sotto la spinta di Luca, preoccupato per questa situazione, Sofia inizia a cercare un nuovo appartamento, ma senza successo. Pare proprio che la giovane dovrà sopportare una convivenza forzata con queste persone poco raccomandabili. Forse, a lungo andare, potrebbe anche abituarsi. Non fosse, però, per lo strano comportamento di Lorenzo ogni volta che si trova in presenza di Sofia. Per inspiegabili motivi, infatti, costui pare fin troppo interessato alla giovane…

Dopo il grande successo di pubblico di Impossibile Amarsi, Rossella Sergi torna a sorprenderci con una nuova opera shojo, ambientata anch’essa nella sua amata Torino. Il manga è stato inizialmente pubblicato in Francia dalla Edizioni H2T, ottenendo molto seguito nonostante l’ambientazione tipicamente italiana. La mini-serie (completa in 4 volumi) è un vero gioiellino. Confezionati come l’edizione originale francese, gli albi hanno una sovracoperta lucida e le prime 4 pagine interne a colori, grazie alle quali si può ammirare ancora di più lo straordinario talento di Rossella. La sua colorazione è soft e “acquerellosa”, e si adatta ottimamente all’atmosfera romantica della storia. Le tavole in bianco e nero, poi, non sono da meno: grazie alla perfetta tecnica dell’autrice e a un sapiente uso di sfondi e retini, sfogliandole si ha la sensazione di leggere un manga realizzato da un’autrice giapponese. L’inchiostrazione precisa, le inquadrature emozionali, gli splendidi disegni dei personaggi e delle ambientazioni, nonché la trama accattivante e ricca di suspense… leggendo quest’opera, tutto vi conquisterà. Provare per credere!

Dai uno sguardo alle tavole!