“Riuscite a cogliere l’epica drammaticità di questa scena? Un sasso. Alla mercé della pioggia scrosciante. Al buio. Da solo.”

Sasso coi capelli è su Facebook!   Acquistalo subito!

In un antico mondo dimenticato – o perduto? – dai più, quattro avventurieri in cerca di fortuna stanno per diventare ricchi. O almeno è quello che Elyan, Craver, Leyrin ed Elben sperano. Ad attenderli troveranno ben più di un’amara sorpresa: un passaggio bloccato da uno strano occhio gigante, una trappola che li imprigiona senza via di scampo e… una marionetta vestita da marinaio. No, nessun errore, ho controllato. La storia va proprio così!

Il marinaio sardonico – così si fa chiamare la bizzarra marionetta – annuncia di essere il fantastico presentatore della loro sfida. Ma quale sfida? Ovviamente quella del suo padrone, il Dio del Caos Ludus, alla ricerca di un Campione col quale condividere i suoi mirabolanti poteri. Ma quali prove potrà mai architettare, un’entità tanto imprevedibile? Soprattutto visto che il suo movente principale, all’apparenza, è un quanto mai pericoloso senso di noia?

So cosa state pensando: “E il titolo? Cosa c’entra?” Beh, questo, signori miei, non vi resta che scoprirlo!

Avvertenze: Sasso coi capelli è una storia comica ma dal retrogusto aspro dell’inquietudine. Può causare effetti collaterali anche gravi, quali schizofrenia, sindrome di Tourette e un improvviso amore per gli ABBA. Al persistere della sintomatologia consultare il medico.

Dai uno sguardo alle tavole!